venerdì 23 gennaio 2015

Ispirazioni e Co. Parigi

Fare un post su Parigi non è facilissimo, specialmente dopo aver letto i tanti argomenti che sono stati pubblicati nella nostra pagina facebook e su google+  cosa dire o scrivere che non sia banale?

Parlo della famosa torre Effeil?


...o di questi luoghi spettacolari?


Dato che il mio blog riguarda il cucito non voglio discostarmi troppo e allora vi parlo della moda, certo basta solo nominare Chanel o Pierre Cardin o quanti altri nomi famosi...


...ma io, ahimè, sui vestiti ne so pochissimo...così, mumble mumble ho optato per la cucina...ma si in fondo è un argomento poco conosciuto, questo...


ahahaha...ultimamente ci sono solo programmi di cucina...meglio di no!!!

Ho trovato: la pittura! 
Chi se non gli impressionisti possono farci respirare l'aria parigina?
Ecco a voi Renoir e Monet.



mmm...no meglio lasciare parlare l'arte da sola....

Allora vediamo un po'...per essere coerente vi dirò che io non amo molto viaggiare e che non ne sapevo molto di Parigi fino a un mese fa.
Adesso ho scoperto  una miriade di cose interessanti grazie al gruppo Ispirazioni & co di facebook e google +.
Scrivono informazioni utilissime di itenerari, di luoghi, storie di regine, aneddoti, si ispirano e ci regalano poesie scritte nei posti più impensabili come Barbara propongono lavoretti in tema come Fabiola e viaggi improbabili in camper...ma questa è un'altra storia vero Federica? ahahah
Mettervi dei link di rimando a qualche film o itinerari o musei conosciutissimi mi sembrerebbe troppo facile, quindi vi racconterò qualcosa di personale.


Quest'estate i miei suoceri hanno festeggiato i loro Cinquant'anni di matrimonio e tutti i figli volevano che fosse un anniversario speciale così dopo aver pensato alle solite cose da regalare a me è venuto in mente di organizzare loro un bel viaggio romantico a Parigi. 

Inizialmente ne sono stati entusiasti ma poi hanno cominciato con le perplessità, come facciamo con la lingua? 
E come ci  possiamo organizzare per visitare tutte le cose che ci sono da vedere? 
E poi noi non siamo mai stati da nessuna parte....
Di andare con le guide turistiche o i viaggi organizzati non ne volevano sapere.


Avevano ragione, la cosa li eccitava ma li spaventava al tempo stesso e così abbiamo deciso che qualcuno li avrebbe dovuti accompagnare e abbiamo pensato che i miei due cognati avrebbero saputo aiutarli al meglio.
A questo punto non c'era altro da fare che prenotare.

Dopo l'attesa emozionante e la gita estenuante ma 
felici di questo viaggio, al loro ritorno ci hanno invaso di fotografie e di aneddoti, ci hanno raccontato di quanto hanno camminato e di come si sono divertirti, di quanti posti bellissimi hanno visitato.

Ci hanno portato alcuni souvenir  ma il sorriso che avevano mi hanno convinta che è stata la scelta giusta: il secondo viaggio di nozze a Parigi, troppo romantico!!!

Il bacio rubato
Un'immagine davvero romantica: "Il bacio rubato" qui la storia della foto.

Siccome Parigi non è economica, pensando di fare cosa gradita, vi rimando ad un link che ho trovato sul web.


(Tutte le foto di questo post sono state prese dal web)

 Con questo post partecipo all'iniziativa di Ispirazioni & Co

Cuicito per te

Spero con questo post di avervi ispirato e invogliato a trascorrere un week end indimenticabile con il vostro amore.


8 commenti:

  1. Grazie per questo bel post Rosalba.
    Io sono stata a Parigi e mi piace tantissimo come città.
    Avete avuto proprio una bella idea per i tuoi suoceri. Bravissimi.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Maria! Sempre carina e presente <3

    RispondiElimina
  3. E adesso, finalmente, riesco a commentare il tuo post in santa pace, cara Rosi (dopo averlo letto almeno tre volte e tu sai il perchè).
    Mi piace, sai? Un bel post sincero, ruspante, da buona amica della porta accanto!
    Bello essere nella stessa squadra, mia cara!!!
    Bacio, bacino, baciotto!

    RispondiElimina
  4. cara Rosalba siete stati bravissimi ......mmmmmm ... quasi quasi ti dico il giorno del mio anniversario ... non si sa mai.... magari ci sono amici generosi :)))..... buonanotte ....

    RispondiElimina
  5. aahahahah Giusy...sei troppo forte! Grazie per essere passata a trovarmi <3 Ti manderò un souvenir al massimo dai!!!

    RispondiElimina
  6. Cara Rosalba, parlare di Parigi non è mai banale; interessante e confidenziale il tuo post. Un caro saluto ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Verbena, sei carinissima! un abbraccio!

      Elimina